SocietÓ

05/07/2006

Darfur is dying

Autore: Alberico Barattieri
Un nuovo filone di giochi sta prendendo piede. Il gioco etico. Il più giocato ed interessante è quello messo on line da mtvU, il college network di MTV.

Sponsorizzato dalla Reebook Human Rights Fundation il gioco, a cui si può partecipare gratuitamente, mette il giocatore nella situazione di un profugo del Darfur costretto a sopravvivere tra carestia, siccità e le bande di Janjaweed, che da un momento all'altro possono arrivare per rapinare, uccidere, distruggere.

Realizzato in Flash risulta facilmente giocabile attraverso la tastiera ed i comandi freccia. Difficile invece è sopravvivere a lungo, qualunque sia il membro della famiglia che si decide di essere.

Il progetto è stato realizzato pensando ad una diffusione virale con l'obiettivo di sensibilizzare quante più persone sul drammatico problema della regione. Una strategia che si sta rivelando vincente visto l'elevato numero di contatti che il sito ha registrato da quando è on line.

Consigliamo a tutti, giocatori incalliti e non, a fare una prova: se anche non otterrete punteggi favolosi, imparerete molto su cosa significhi vivere in un area di crisi africana.